BABY SITTER OVER 40 – 4° tempo - Bergamo Trasgressiva

BABY SITTER OVER 40 – 4° tempo - Bergamo Trasgressiva

Sentii i testicoli contrarsi e mi resi conto che stavo per venire. Affondai un paio di volte in più e rilasciai il mio sperma nella sua figa slabbrata.
Rimasi così per circa 15 minuti, perdendo lentamente l'erezione. Amavo la sensazione della sua figa vellutata che stringeva il mio cazzo come se non volesse mai rinunciarvi. Alla fine mi tirai fuori e parte della sborra colò fuori. Questa immagine mi riaccese la libido e il cazzo ritornò duro ancora una volta.
Mi spostai sul lato del letto, fissai il suo viso addormentato e notai che la sua bocca era leggermente aperta. Questo mi fece perversamente pensare a un pompino. Non so se ne avesse mai fatti.
Mi inginocchiai sul letto accanto a lei e spinsi il cazzo verso le sue labbra e sentii una sensazione fantastica mentre lo leccava in una reazione inconscia. L'ho spinto nella sua bocca, che si è aperta lentamente fino a quando ho percepito la sua lingua sensuale contro la cappella gonfia.
Ho continuato a spingerlo il più profondamente possibile, ascoltando qil respiro affannoso di questa donna di 45 anni che si imbavagliava sul mio cazzo duro. Mi eccitava così tanto sapere che non avrebbe saputo di aver fatto tutte queste cose incredibili.
Mi sono sentito ribollire i coglioni non molto tempo dopo, guardare il mio cazzo dall'esterno che le faceva gonfiare le guance tanto da apparire deformata. Era così sexy che non riuscivo più a trattenere il mio sperma. Scoppiai di nuovo dentro la sua bocca,sentendo il mio cazzo pompare sesso liquido nella sua gola. La guardavo deglutire nel sonno come in una reazione automatica al sovraccarico di liquido nella sua bocca e mi eccitavo di nuovo.
Alla fine capii che il mio divertimento doveva concludersi, poteva risvegliarsi e dovevo ripulirla prima che ciò accadesse. Lavai la sua figa e la sborra dal seno con una spugna bagnata. C'era poco che potessi fare per quella rimasta in bocca, ma speravo che avrebbe pensato che fosse l'alito cattivo che spesso abbiamo al mattino appena svegli.
La guardai ancora una volta dopo averla ripulita e sapevo che avrei avuto queste immagini nella mia testa per sempre. Ricorderò sempre quella notte. Tre mesi dopo la vidi entrare in casa come al solito e notai che la sua pancia era molto più grossa del normale. La fissai lussurioso mentre realizzavo cosa doveva essere successo quella notte. Nel corso del quarto e quinto mese vidi la pancia crescere e crescere ancora, fino a quando Emma confessò di dover lasciare il lavoro perchè era incinta. Dopo altri 4 mesi avrebbe partorito due gemelli! Era al settimo cielo per la felicità e non ebbi il coraggio di dirle nulla. Peccato... era perfetta!
FINE

Vota la storia:




Iscriviti alla Newsletter del Sexy Shop e ricevi subito il 15% di sconto sul tuo primo acquisto


Iscrivendoti alla newsletter acconsenti al trattamento dei dati personali come previsto dall'informativa sulla privacy. Per ulteriori informazioni, clicca qui

Non ci sono commenti

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI