Sono diventato uno slave - parte 2 - fine

una volta arrivati a casa , mi spogliarono e mi legarono a testa in giu su di una struttura a forma di croce , con le mani e i piedi legati , mi misero in bocca due piedi , e lucia invece mi prese in bocca il cazzo e mi fece un bocchino da sogno . carlotta invece mi frustava con potenza nelle cose e nel corpo . io feci una schizzata che lavai completamente la faccia di lucia.
a quel punto carlotta prese lucia e gli iniziò a leccargli tutta la faccia mentre l'altra gli leccava la figa .
erano diventate tutte lesbiche nel vedere il mio sperma colare sul viso di lucia.
alla fine anche le altra erano gelose e mi iniziarono a spompinarmi in due leccandomi la cappella .
nell'arco di 20 minuti feci due sborrate così immense che stavo per perdere le forze .
ma alla terza sborrata è li che impazziii.. lucia rivolle prendermelo in bocca insieme a giovanna e carlotta questa volta mi mise nel culo un vibratore così grosso da aprirmi il culo. era la mia prima volta che lo presi nel culo ma con le altra due a giocare con la mia cappella e portandola fino in gola ebbi il mio terzo orgasmo sborrando senza fine dappertutto .
mi slegarono mi fecero vestire e mi diedero l'ordine di andarmene.
mi dissero di ritornare la sera successiva .
io non obbiettai e me ne andai facendo poi ritorno la sera successiva .
ero diventato il loro schiavetto perverso.
il mio cazzo gli piaceva molto . e io non aspettavo altro che un loro ordine per esaudire un loro desiderio .

Vota la storia:




Non ci sono commenti

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!